DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

mercoledì 8 luglio 2015

Il diritto a essere liberi


Freud scrisse che l'uomo ha dovuto barattare parte della sua libertà in cambio della sicurezza, aggiungo io attraverso le regole. La società, l'ho scritto più volte, è questo; è un'insieme di regole che occorrono all'uomo per avere il controllo; ma quando questo sfugge di mano, esso diventa potere coercitivo. Capita a volte di dover leggere di anonimi o perfetti sconosciuti che vorrebbero convincere a tutti i costi l'interlocutore della bontà delle loro osservazioni. Parliamo di prepotenti che non riescono a far valere le proprie ragioni con l'intelletto, che non hanno gli strumenti razionali, logici e nemmeno le competenze per intrattenere un confronto. Questo svantaggio di ordine intellettivo e intellettuale comporta quei fenomeni che nella realtà di tutti i giorni è prepotenza e in alcuni casi è mafia. Scrivo con la "m" minuscola perché non possiamo riconoscere in essa un'autorità allo stesso tempo autorevole. Io penso che una grande conquista dell'umanità sia la società stessa, al di la delle culture. La struttura è organizzazione sulla base di idee comuni o ritenute valide da persone che abbiamo scelto come rappresentanti. Non voglio dilungarmi in questioni di politica ma penso che il messaggio sia chiaro un po' per tutti i lettori del mio blog, che tranne alcune eccezioni sono di un livello culturale superiore a quelli che di norma leggono solo gli oroscopi. Quindi posso permettermi di essere sintetico e sottintendere qualcosa. Su una cosa però vorrei essere chiaro: voglio dare il mio "no" categorico a chi cerca assolutamente di modellare il prossimo propinando la propria "verità". Non è un mistero la mia forte repulsione verso l'astrologia della reincarnazione e in più di un'occasione ho avuto scontri di ordine epistemologico a proposito di ciò. Tuttavia non mi è mai interessato convincere qualcuno dell'inefficacia di tale sistema astrologico poiché, a prescindere dalle regole stesse che ci guidano nella ricerca, (e che molti anonimi non hanno affatto) ognuno può decidere di seguire il proprio percorso trovando utilità in ciò. Non necessariamente l'approccio deve essere logico e non necessariamente l'approccio deve essere spirituale nello studio dell'astrologia. Certo è che la stessa osservazione, letta con regole diverse ha una funzione e un significato diverso che soddisfa chi ha scelto di seguire un certo orientamento, un dato approccio. Allora, facciamo che prima ancora della "verità" stessa ci sia il rispetto che, per l'uomo moderno dovrebbe rappresentare la conquista verso la civiltà e l'evoluzione. La neocorteccia cerebrale, la parte ultima ad essersi sviluppata da quando l'uomo è comparso sulla terra, non è altro che la prova certa del motivo per cui siamo qui: fare società e non ostracismo.  Ognuno segua la propria "stella" in serenità d'animo e di spirito perché le vie verso la "verità" sono molte a seconda delle regole che abbiamo scelto per attraversare la ...vita. 

Giuseppe Al Rami Galeota buongiorno, le sembrerà strano che un uomo, mi considero giovanissimo, anche se 76 anni,  le scriva.
Amo da sempre, il lavoro scelto. Un lavoro che ho scelto, e che continuo, fra alti e bassi.. e che amo sempre di più, ma... Non mi dilungo. Non vorrei tediarla. Vorrei mettermi in contatto con lei, liberamente.  Ogni tanto leggo su internet quello che il Cielo mi dovrebbe riservare... Perchè arrivo a lei?  stamane, guardavo Agon Channel per sapere i risultati del referendum greco... e in attesa è apparso lei, il suo modo di proporsi, la sua calma, la sua pacatezza,  la sua pronuncia, pugliese... terra che amo... ha fatto il resto... ed eccomi a scriverle. 


Sono onorato di esser stato contattato da lei. In effetti Marte in VII Casa rappresenta una specie di "mina vagante" per le relazioni; basti osservare il premier Matteo Renzi che con la medesima posizione si ritrova a combattere anche per via di un carattere troppo energico e drastico. Per certi versi non è poi così diverso da quello di Grillo e tanti altri uomini politici che lavorano nel "sociale" anche se ognuno nel proprio modo specifico. Marte in VII vuole lottare per il sociale o contro il sociale ed è per questo che sono facili le tensioni soprattutto se si è scelto un lavoro di equipe o un lavoro in cui bisogna dipendere dal giudizio degli altri. E se è nato per la guerra tanto vale farla deliberatamente offrendo tematiche legate alla denuncia sociale, alla guerra, alla violenza e persino alla morte. Secondo me ci sono ancora frecce da scoccare soprattutto per il fatto che da questa estate Giove, entrando nella Vergine, potrà dare il suo contributo con un bel trigono al Sole e a Urano che albergano in 11^ Casa, quella dei progetti, della musica, del cinema.  Io penso che si potrebbe lavorare su di un progetto legato alla morte poiché i rimandi a questa sono molteplici nel tema di nascita: Marte troppo vicino all'8^ e uno stellium ricchissimo in 11^. Io ho fiducia in Giove e Venere che sono nella X Casa del suo tema di nascita e che di norma producono destini di successo; per questo sono anche fiducioso del fatto che Giove in X Casa di rivoluzione questo anno potrebbe darle interessanti intuizioni per "risollevare le sue sorti". Non parliamo necessariamente di successi professionali, ma di qualsiasi cosa possa in qualche modo renderla più emancipato. No per le questioni economiche, devo essere franco (almeno per questo anno). Plutone sino al 2017 potrà lanciare un trigono a Urano e siccome parliamo di una svolta epocale, mi aspetto un riconoscimento o l'uscita di un suo lavoro importante. A mio parere, data la grande passione per il suo lavoro, le consiglio di compiere viaggi di compleanno come le ho spiegato al telefono anche se ciò significasse tirare fuori ancora del denaro; ma sappiamo pure che potrebbe recuperarlo durante il corso dell'anno successivo. In ultimo vorrei mettere in evidenza il fatto che una qualsiasi persona di successo deve sempre avere un piano B: lei può lavorare nel campo dell'organizzazione di rassegne musicali o cinematografiche; può lavorare come leader di un qualsiasi gruppo magari facendo l'insegnante. Ci pensi.   



 La foto e il testo qui sotto sono di Francesca Musaio. Vietato usare il materiale presente in questo blog. Il mio obiettivo è quello di inserire una nota poetica e più "umana" al "grigiore" delle mie osservazioni astrologiche offrendovi un punto di vista femminile che vada un po' a completare questa mia umile "dimora" astrologica. Sento la necessità, infatti, di accontentare quei lettori che vogliono essere sollecitati anche emotivamente oltre che intellettualmente. Non è nostra intenzione ricevere un giudizio sulla forma e i contenuti di questo materiale, ma è importante, per noi, che possiate, grazie a esso, riflettere sulle esperienze della vostra vita e magari trovarne fonte di ispirazione.  
·         Arte e passioni intrappolate in schemi imposti dalla società e da quei ritmi frenetici dove non c'è il tempo per ragionare. Ragione assente, solo istinto represso. Povera anima ribelle! E c'è una parte di te che pochi avranno la fortuna di vedere e toccare con mano...voce in trasformazione, brividi che elettrizzano il territorio circostante, incendi che polverizzano il corpo risparmiando due anime unite in eterno mentre il resto del mondo se ne va a fanculo... Anche all'inferno c'è tanto da vedere!!!

1 commento:

Giuseppe Al Rami Galeota ha detto...

Anonimo lo sai che piano piano sto scoprendo chi sei? Che tempo fa a Roma? Sappiamo che usi Wind, che il 7 luglio mi hai fatto visita 8 volte. Comincia ad avere paura...