DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

mercoledì 5 ottobre 2011

fenomeni ESP


Salve AlRami,  (ti chiedo cortesemente di non pubblicare i miei dati sul blog se riuscirai e potrai darmi una risposta). Prima di tutto anche io ti faccio i miei complimenti per la chiarezza con la quale riesci a estrapolare i significati astrologici. Anche io sono appassionata di questa favolosa materia, che per me è un'arte, ma purtroppo io manco di
questa tua chiarezza espositiva... Ho letto molti libri, ma non riesco ad applicare bene le nozioni. Diciamo che io funziono più che altro con dei flash, come se il grafico mi "parlasse". Per me l'astrologia è un metodo per poter aiutare me stessa, e soprattutto gli altri a capirsi e di conseguenza ad affrontare con maggiore serenità le prove che non 
risparmiano nessuno. La mia domanda verte proprio sulla dissonanza (almeno io così la vedo) fra il mio grafico natale e la mia vita passata. A cominciare dalla mia nascita ho avuto parecchi problemi gravi anche con mia madre. 

Diamo insieme uno sguardo al tuo tema natale e cerchiamo di capire se è vero che non vi sono corrispondenze coi fatti della tua vita. L'infanzia è espressa dalla Luna così come anche il rapporto con la madre e con le figure femminili in generale. Abbiamo che è in aspetto dissonante a Saturno. Dunque l'infanzia è provata così come il rapporto con la propria madre. Ma le maggiori indicazioni le otteniamo analizzando la IV^ casa, quella che rappresenta la propria famiglia. Notiamo immediatamente il Sole martoriato da Nettuno che compromette l'equilibrio psicofisico e ci parla di un ambiente famigliare confuso (è nei pesci) ambiguo. 

"Ho subito molestie e violenze e quando ero in età scolare ho subito bullismo, senza essere in grado di reagire".

In  quanto pesci, la volontà è notevolmente attenuata. Se poi ci aggiungiamo un aspetti dissonante a Nettuno allora comprendiamo la tendenza a farti trasportare dagli eventi, ad essere vittima delle situazioni. insomma, il tuo essere pesci si manifesta in tutto il suo potere "vittimistico" e sofferente. Nella VII^ casa, quella delle guerre, abbiamo Marte! Quindi era ovvio che dovevi aspettarti delle guerre, delle violenze da parte del prossimo, fossero anche parenti, amici o sconosciuti. Inoltre, abbiamo che è in quadratura larga col Sole in IV^ casa, proprio quella della famiglia. Qui a chiare lettere emerge la tua situazione difficile.

"Un matrimonio voluto fortemente, ma che è finito prima di iniziare quasi.. La seconda relazione è durata poco. Ho chiuso io perchè la relazione non mi pareva sincera. La terza relazione è finita altrettanto male a causa di bugie e falsità"

Qui abbiamo ancora lo zampino di Marte! infatti è nella VII^ casa, quella dei rapporti. Valgono le stesse considerazioni di cui sopra, ma abbiamo anche una quadratura con Giove: sfortuna con partner che "entrano in casa", con cui vivere o intrattenere una relazione continuativa. Venere è nel capricorno. C'è un segno peggiore per i sentimenti? No. Indica infatti una sensazione di sofferenza, sfortuna in amore o mancanza di slanci affettivi. Per giunta è quadrata a Urano! Scelte sbagliate in amore. Ma questa Venere non è totalmente lesa, anzi, abbiamo ottimi aspetti che ti permettono di ricostruire ogni volta. Purtroppo Marte non risparmia e le tue depressioni e problematiche psicologiche non mi parlano di una vita sentimentale serena ovviamente.

"Il mio ex mi ha tagliato i viveri( non mi da neanche ciò che spetta ai miei figli). HO intrapreso l'anno scorso una causa per avere l'affido esclusivo del bambino, che è terminata con successo e ho intezione di intraprenderne una ora per farmi dare ciò che mi spetta dal mio ex marito."

Qui c'entra Saturno in 8^ casa. Si tratta di sacrifici economici. E sempre Marte nella VII^ casa indica le battaglie legali per l'affidamento dei figli.
"Ti ho raccontato a grandi linee gli avvenimenti più salienti della mia vita perchè cerco di capire quando e se si attiveranno gli aspetti positivi del mio tn, spesso mi sembra quasi che esso non mi appartenga. A parte qualche posizione non riesco a giustificare questa grande mole di accadimenti negativi nella mia vita..."

Come vedi, purtroppo, le cose quadrano alla perfezione. 

"Quando ho compiuto gli anni ho dato un occhiata alla RS di quest'anno ( non sono proprio una cima con le RS), ma in uno dei miei flash ho visto qualcosa di non piacevole per la mia salute, e come capirai non mi posso permettere di ammalarmi, visto l'assenza fisica dei padri dei miei figli"

L'ascendente di rivoluzione in 12^ casa non è una cosa positiva, lo sappiamo benissimo. Ma la cosa non necessariamente riguarda la salute fisica. 

"Non riesco a capire che significato dare alla Luna sull'ascendente, oltre al fatto che ho Giove di transito nella VI casa, ma non c'è ombra di lavoro e nella RS è in V insieme a Urano..non dovrebbe essere una posizione favorevole per le questioni sentimentali? "

La Luna in prima casa a te non può che creare molti fastidi. Giacchè tu sei mutevole per natura, questa posizione contribuirà ancora di più a renderti instabile e nervosa, incapace di prendere decisioni. Dunque ancora passiva e un po' in balia delle onde. Giove in 5^ non necessariamente riguarda l'amore, ma riguarda i figli e gli svaghi in genere. Adesso transita in 6^ casa e protegge la salute. Ma qualcosa di interessante dal punto di vista economico può arrivare. Non aspettarti fuochi d'artificio ma solo un po' di respiro in più. 

"La cosa strana è che il mio stile di vita è molto spartano, non ho amici di nessuno dei due sessi e non ho tempo per conoscere gente o per frequentare qualcuno."

La solitudine è una delle caratteristiche legate al segno dei pesci e tu ne hai tanti, compreso Urano nella 12^ casa che spiega incidenti di varia natura perlopiù a carattere improvviso. Siccome hai Venere in capricorno, diminuisce il desiderio degli svaghi e generalmente pochi svaghi corrispondono anche a poche amicizie. Ma senza ricorrere a venere, nell'11^, la casa delle amicizie e dei progetti, abbiamo Plutone che rappresenta il mondo nascosto, invisibile, proibito. Dunque le amicizie sono occultate, nascoste. Anche se  non sono vissute apertamente, c'è qualcuno nell'ombra che si anima per te. 

"Ah dimenticavo dal 2009 la mia "sensibilità" si è molto accentuata".

La quadratura del Sole con Nettuno porta sovente delle percezioni extrasensoriali, ma col problema di confondere il mondo reale con quello dell'immaginazione. Infatti mancano i valori razionali che ti permetterebbero di legarle logicamente e lucidamente. Nettuno è nella I^ casa. Dunque immagino una certa sensibilità medianica, ma purtroppo non supportata dalla logica. Il grafico mostra un aspetto di Mercurio (già nettunianizzato in pesci) a Saturno; ma è troppo largo per esser preso in considerazione. Insomma, non esistono freni alla fantasia e quindi risulta complicato comprendere quando si tratta di una reale percezione o del puro frutto di una sensibilità troppo esacerbata. Abbiamo inoltre un grande trigono in case e segni d'acqua, che contribuisce ad acuire la sensitività. 
La tua dominante Giove mi risolleva: immagino che un giorno, quando avrai risolto le tue turbe interiori, Giove finalmente potrà esprimersi donandoti la fortuna. Infatti nella IV^ casa indica fortuna ottenuta nella seconda parte della propria vita; il momento in cui si prende coscienza e consapevolezza del se. Inoltre, tale aspetto può portarti popolarità (sia a causa di un evento positivo che negativo) Potrebbe anche essere che nella tua città tu sia già popolarissima. 

12 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao, prima di tutto grazie infinite per la disponibilità dimostrata, e anche per la celerità :-). Ti volevo chiedere se posso discutere con te su alcuni punti della tua analisi.
Una domanda mi permetto di fartela subito: cosa ne pensi del tema progresso? Secondo te si possono trarre da esso positivi spunti di riflessione?
Con stima F.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

carissima lettrice, io penso che qualsiasi metodo di previsione possa essere spunto di riflessione. però non garantisco sulla validità. Ti spiego cosa intendo attraverso un esempio. Io pratico lo studio dell'astrologia osservando gli insegnamenti della scuole dell AA (astrologia attiva)In 14 anni di pratica ho imparato tante cose ma ancora troppo poche. Per sviscerare un metodo astrologico o un sistema di previsione occorre studiarlo anni e anni dunque; e sullo stesso argomento non si finisce mai di imparare. Se io oggi dovessi studiare altri sistemi, mi occorrerebbero altrettanti anni per verificarne la validità, i limiti, le potenzialità. Dunque, questa tua domanda dovrebbe essere rivolta a chi studia le progressioni da almeno una decina d'anni e investe la sua energia unicamente in quella direzione. Io non le ho studiate abbastanza. So di cosa si tratta ma ne faccio a meno perchè ritengo che sia sufficiente consocere i transiti e le rivoluzioni solari per poter fare una previsione.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

naturalmente c'è chi sostiene che le progressioni funzionano alla perfezione; ma io non posso confermare ne smentire, proprio perchè ho dato priorità allo studio di altre cose. C'è un'infinità di materiale da studiare e ovviamente possiamo avere una visione nozionistica di ogni branca; ma per approfondirle non basterebbe una vita...

Anonimo ha detto...

Ciao, dunque sono completamente d'accordo con te sul fatto che l'astrologia sia talmente vasta che è difficile padroneggiarla in tutte le sue sfacettature. Io come già ti ho detto sono ancora alle primissime armi, e mi reputo ancora ben lontana dal padroneggiare anche solo l'interpretazione base del tn.
La mia domanda sul tema progresso era tesa a cercare di capire alcuni punti della tua analisi, peraltro corrispondente quasi in toto alle esperienze di cui ti ho parlato nella mail di richiesta...ma c'è un ma...ci sono alcune "tendenze" caratteriali che tu hai delineato perfettamente, che non mi appartengono ormai da tempo...la mia richiesta di consulto era proprio rivolta a questo, ma non solo, anche a cercare di capire quando e come si dovrebbero attivare alcune posizioni del tn che mi sembrano molto positive. Comunque a parte il secondo dubbio, parto dal primo: io non sono più la persona che viene fuori dall'analisi del mio tn...di questo ne sono certa, è vero alcune caratteristiche di fondo possono essere rimaste, ma i tratti più salienti sono mutati. Ecco con la mia domanda sul tema progresso dove volevo andare a parare. Posso portare alcuni esempi:
Il tormento interiore di cui hai individuato giustamente le posizioni, che si può già ravvisare nel mio ascendente Scorpione, e che mi portava ad esprimere anche esteriormente una depressione cronica, più esplicitamente, non sorridevo mai o quasi mai...mi ha abbandonato dall'anno in cui mi sono sposata, che è coinciso proprio con la progressione del mio asc. nel segno del Sagittario.
Questo è un punto importante, anche se poi si sono succeduti diversi accadimenti negativi (accadimenti sicuramente osservabili dalle RS e dai transiti), io non sono più stata la musona per antonomasia. Altra discrepanza si verifica nelle peculiarità che mi hai attribuito collegate al mio Sole di nascita.
Mi rifaccio a questo passaggio della tua eccellente analisi: "In quanto pesci, la volontà è notevolmente attenuata. Se poi ci aggiungiamo un aspetti dissonante a Nettuno allora comprendiamo la tendenza a farti trasportare dagli eventi, ad essere vittima delle situazioni. insomma, il tuo essere pesci si manifesta in tutto il suo potere "vittimistico" e sofferente". Ecco ti posso dire che è stato così fino ad un certo punto della mia vita, finchè non ho dovuto affrontare delle situazioni per le quali ho dovuto rimboccarmi le maniche e imparare a combattere...la cosa curiosa è che se vado a ritroso nel tempo, scopro che quel periodo coincide perfettamente con l'entrata in Ariete del mio Sole progresso...
A questo punto ti chiederai dove voglio andare a parare..la mia è una riflessione da studiosa di astrologia. E' quindi vero che il tn è un fermo immagine di tutta la nostra vita? Oppure come io penso, se subentrano altri fattori, tra cui il principale, la voglia di crescere moralmente e spiritualmente, la voglia insomma di Evolvere come Anima, imparando da ciò che non sono a mio avviso sterili sofferenze fini a se stesse...ecco se accade questo non potremmo considerare che spesso il tema di nascita potrebbe in molti tratti non corrispondere più alla realtà presente del soggetto in esame?
Ora ti ho portato come esempi le due caratteristiche più evidenti ( Ascendente e Sole progresso) per cercare di non essere troppo proliss

Anonimo ha detto...

ma ciò che ha scatenato di più questo mio dubbio è stata la descrizione impietosa dei miei rapporti sentimentali. Non sto mettendo in dubbio l'esattezza delle tue affermazioni, al contrario mi ci ritrovo in tutto e oltre...ma ciò che mi chiedo è: se io ho intrappreso ormai da tempo un percorso di auto-conoscenza e correzione di alcune vecchie tendenze, come è possibile che in un futuro prossimo o remoto, mi ritrovi nelle stesse situazioni? Davvero la VII casa e il suo dispositore, sempre e in ogni caso, portano alle stesse scelte per tutta la vita?
Sia ben chiaro che non parlo di eventi esterni, che vengono ben chiariti da RS e transiti (anche se qui ci sarebbe da fare un discorso a parte, visto che non credo nel destino programmato che si compie senza la partecipazione attiva del soggetto, di conseguenza anche gli avvenimenti esterni sono frutto del nostro Essere in un certo modo oppure in un altro), ma parlo invece della scelta consapevole di intrapprendere un rapporto, nel mio caso non più di sudditanza, ma di parità e parallelità di intenti.
Non so se posso osare chiederti chiarimenti su due passaggi che non ho ben capito:
1-Dunque le amicizie sono occultate, nascoste. Anche se non sono vissute apertamente, c'è qualcuno nell'ombra che si anima per te.( non ho ben capito cosa intendi per qualcuno che si anima nell'ombra)
2-Infatti nella IV^ casa indica fortuna ottenuta nella seconda parte della propria vita; il momento in cui si prende coscienza e consapevolezza del se. Inoltre, tale aspetto può portarti popolarità (sia a causa di un evento positivo che negativo) Potrebbe anche essere che nella tua città tu sia già popolarissima. ( Qui mi piacerebbe capire cosa intendi per popolarità....anche se escludo assolutamente il fatto che io sia popolare :-D ).
Ah anche per quanto riguarda la poca logica non mi ci trovo in quanto, purtroppo non riesco ad abbandonarmi totalmente a questi avvenimenti particolari, proprio per la troppa dose di razionalità e logica che cerco di applicare per spiegare questi fenomeni.
Grazie! Buona giornata F.
ps. alla faccia che nn volevo essere troppo prolissa!! :-D

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Vediamo di rispondere con ordine:
la VII^ casa ci parla di quello che ti succede nell'ambito del rapporto di coppia. Ma posto che tu intraprenda un percorso di crescita e di evoluzione, non possiamo implicare che ciò possa scongiurare l'incontro con soggetti deludenti. Ovviamente le possibilità sono ridotte e inoltre, tali eventi negativi potrebbero riferirsi non necessariamente al rapporto di coppia se eventualmente saprai esorcizzare le tendenze di struttive del pianeta. In questo senso, sono utili le RSM che all'opposto di quel che pensi sono proprio l'indice di un modus operandi attivo e non passivo, verso il raggiungimento di un obbiettivo(potrei chiarire ulteriormente la questione scrivendo un articolo a parte).
in merito al punto 1: é possibile che tale posizione astrologica possa indicare una protezione di cui tu non sei a conoscenza. Oppure che tali protezioni han a che vedere con la criminalità; oppure che le tue amicizie sono "virtuali", sul web, e per questo non visibili ma occulte. Le chiavi di lettura sono molteplici.
In merito al punto 2: per popolarità intendo che tu possa divenire abbastanza nota alla gente della tua città a causa di eventi che non possiamo identificare. Oppure tale posizione indicherebbe solamente il miglioramento della qualità della vita una volta raggiunto un traguardo di consapevolezza.
In merito alla questione logica: il fatto che si tenda a spiegare un fatto non significa essere logici, ma semplicemente analitici. E' una delle caratteristiche di compensazione necessaria ai pesci. Spero di esser stato chiaro ed esaustivo.

Anonimo ha detto...

Ho sentito parlare a grandi linee di RSM, ma non replico rispetto a questo perchè non mi piace parlare di cose che non conosco...potrei sparare castronerie :-). Quindi le RSM servono anche per cambiare non solo gli avvenimenti esterni ma anche il proprio modo di affrontare gli avvenimenti? Intendevo questo quando facevo la distinzione fra RS, transiti e tema progresso.
Ti ringrazio per le delucidazioni riguardo i punti 1 e 2, ora mi è molto più chiaro. Soprattutto riguardo la posizione di Giove, penso che calzi a pennello il discorso del miglioramento della qualità della vita!

In merito alla questione della logica: sicuramente cercare di spiegare meramente un fatto non significa essere logici, ma il cercare di sfuggire alla componente irrazionale di un fenomeno, dandone una connotazione razionale: es. riconoscendo la possibilità che si tratti di un fenomeno di esternazione di propri pensieri nel caso specifico ( non so esattamente come viene conosciuto questo fenomeno), e non di fenomeni esp. Ciò che intendo è che una persona irrazionale non dubita di un fenomeno, non lo analizza, non cerca di dargli una spiegazione razionale appunto, ma parte dal presupposto che è inspiegabile logicamente e che si tratta di un fenomeno catalogabile a priori slegato da ciò che è la realtà come la si può intendere.
cito:"non esistono freni alla fantasia e quindi risulta complicato comprendere quando si tratta di una reale percezione o del puro frutto di una sensibilità troppo esacerbata." FAccio un esempio :
In una stanza improvvisamente da una mensola cade il ritratto di un defunto....comportamento irrazionale e illogico: a priori è stato il defunto che si è presentato e ha fatto cadere il ritratto perchè voleva comunicare con il soggetto e magari ci si può costruire intorno (fantasticando) anche una bella storia drammatica.
Seconda possibilità: si analizza la situazione, forse c'è la finestra aperta e tira vento, forse l'ultima volta che si è spolverato non si è rimesso ben apposto, o forse c'è stata una live scossa di terremoto, o semplicemente delle vibrazioni dovute al passaggio di un mezzo pesante sotto casa...se si può escludere tutto ciò, appunto dopo aver fatto un'analisi accurata, si applica la logica e se anche solo uno di questi fattori si presenta allora si scarta la possibilità che si tratti di un fenomeno inspiegabile. Come vedi l? analiticità e la logica sono due componenti della mente razionale.
Grazie ancora dei chiarimenti
F.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Sì, le RSM consentono di attivare certi atteggiamenti utili al miglioramento del proprio mondo interiore, adottando anche l'esorcizzazione del simbolo.
In merito alla questione della logica, l'ultimo tuo intervento mi spinge a credere che probabilmente ho sbagliato: nel tuo caso, l'aspetto a Saturno sebbene ampio agirebbe portandoti quella lucidità necessaria a tenere sotto controllo la fervida fantasia e le problematiche di ordine psicologico.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

ovviamente, sebbene l'analiticità sia componente della mente razionale non è detto che sia applicata con logica o con criterio. Infatti esistono tanti analitici che mancando di appoggi razionali finiscono per essere ipercritici. In ogni caso, da ciò che mi hai scritto confermi una certa dose di logicità e quindi devo accettare l'orbita di 8 gradi tra Mercurio e Saturno. Generalmente funziona pochissimo un'orbita così larga; ma evidentemente nel tuo caso è sufficiente. Un abbraccio.

Anonimo ha detto...

Ciao, devo dirti subito che il tuo commento in merito alla possibilità che tu abbia sbagliato, mi ha piacevolmente stupita :-). Non è che io conosca personalmente grandi astrologi, ma da ciò che ho potuto "capire" seguendo molti discorsi di astrologi o aspiranti tali su internet in specialmodo, una qualità che manca alla quasi totalità di loro è l'umiltà. Spesso è come se ammettere di aver dato un'interpretazione non totalmente esatta possa essere motivo di tale vergogna, da non ammettere l'evidenza.Penso purtroppo che vige spesso troppo egocentrismo e voglia di prevalere e non di aiutare il prossimo.
Quindi ai miei occhi, per quanto possa valere, hai guadagnato un bel pò di punti :-D.
Ok, ora parlando di cose serie, capisco bene che un'orbita di 8 gradi per un trigono è un pò eccessiva...io forse davo troppa importanza al fatto che Saturno si trova nel segno dei Gemelli e mi accontentavo di ciò per spiegare questa mia razionalità a volte eccessiva. E' anche vero che ultimamente sto considerando la possibilità di far parte di quella schiera di persone che hanno in parte una compensazione...in questo caso alcune caratteristiche Verginee le sento, una di questa visto l'impossibilità di spiegarla con altri punti forti del tn potrebbe essere appunto quello della razionalità e della logica. Mi accomuna alla VErgine anche una certa "fissa" dell'ordine in casa...ma non posso stabilire con esattezza se questo dipende dal Mercurio in IV o appunto da un certo grado di compensazione. Sono anche portata per tutti quei "lavoretti" che esigono ordine e metodo, e se in questi lavori faccio qualche errore che potrebbe balzare all'occhio sono capace di disfare tutto e ricominciare da capo...cose che un Pesci puro difficilmente farebbe. Ancora una volta mi sono dilungata troppo :-).Sono logorroica con la tastiera...riuscissi a esserlo anche a parole sarebbe meglio, vabbè altro limite che devo superare!
Ah riguardo all'astrologia attiva, ecco dal punto di vista che mi hai mostrato, sembra avere un suo valido motivo di essere, e se un giorno ne avrò la possibilità chissà che non decida di provarla.
Un caro saluto F.

Giuseppe Galeota Al Rami ha detto...

Sbagliare uno o più elementi astrologici è normale. Noi stiam lavorando alla cieca insomma, e si ottengono molti più risultati positivi lavorando direttamente a contatto col consultante. Saturno nei Gemelli può essere preso in considerazione relativamente; capirai che si tratta di un aspetto generazionale. Potresti acquisire valori vergine e questo comporta doti manageriali, analitiche che non devono essere confuse con quelle meramente logiche astratte, caratteristica del capricorno.

Anonimo ha detto...

"Potresti acquisire valori vergine e questo comporta doti manageriali, analitiche che non devono essere confuse con quelle meramente logiche astratte, caratteristica del capricorno".
OKK! Capito torno a studiare che è meglio :-))))
Grazie F.