DOTTORE IN SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE. RICERCATORE ARCHEO-ASTRONOMICO, ASTROLOGICO, PSICOLOGICO.

sabato 7 maggio 2011

LA DATAZIONE DEGLI EVENTI



Oggi parlerò di una incredibile previsione e di come io abbia individuato la data dell'evento. Questo articolo è di straordinario valore scientifico. Sì, parlo di scienza, ripetibilità, regole ben precise e non qualcosa di nebuloso o spiritualista che possa significare tutto e il contrario di tutto. Si tratta di regole che se messe in pratica danno risultati eccezionali; e non c'è alcuna forza della natura o teorizzazione scientifica che possa invalidare i risultati.
Sono regole chiaramente descritte nei numerosi libri di uno dei massimi astrologi al mondo: Ciro Discepolo e quindi rimando alla lettura di essi.
Qualche addetto ai lavori potrebbe storcere il naso, mentre altri hanno ormai sperimentato, applicato e verificato: così come affermano negli Stati Uniti "il bello è che le cose descritte nei libri di Ciro Discepolo funzionano davvero!".
Qualcuno potrebbe pensare a una manovra per decantare il mio maestro: infatti per me è fonte di orgoglio appartenere alla sua scuola. Dunque ringraziarlo pubblicamente è doveroso perché è merito suo se io oggi dispongo di un sapere eccezionale e portentoso. Non si tratta di alcuna manovra pubblicitaria ma solo di dare a "Cesare quel che è di Cesare".


Se è possibile fare previsioni allora sarà altrettanto possibile datare gli eventi e io oggi ve ne darò dimostrazione.
 Osservate il grafico qui sopra. Si riferisce alla rivoluzione solare dal 19 settembre 2010, sino al 19 settembre 2011 di Anna,  una ragazza in carriera. Non concentratevi a leggere le solite posizioni di 12^ casa che sappiamo benissimo sono pesanti e alcune volte davvero pessime. Guardiamo invece il Sole che è nella X^ casa (cerchio esterno) e che ci fa pensare a una crescita, ad un successo, ad un avanzamento di carriera così come ci mostra anche il dispositore della X^ in leone (Sole) che è in X^ casa di rivoluzione (crescita ed emancipazione).
Non rimane altro che individuare quando sarebbe giunto quel momento. 
Saremmo indotti a guardare i transiti (passaggi dei pianeti sui punti sensibili del proprio oroscopo) ma l'esperienza mi ha dimostrato infinite volte che essi sono silenti (nei termini che ci interessano) perchè subordinati alle rivoluzioni solari e lunari. Ciò significa che essi agiscono SE E SOLO SE vi sono indicazioni favorevoli prima di tutto nella rivoluzione solare (oroscopo annuale) e poi nella rivoluzione lunare (oroscopo mensile). Un Giove in trigono al Sole per esempio, sembrerebbe portare un grosso buco nell'acqua se contemporaneamente non  vi sono indicazioni favorevoli provenienti da ottime posizioni planetarie nella rivoluzione lunare. Scusate se mi ripeto ma sento la necessità di essere il più chiaro possibile. 
Quindi, ho cominciato a visualizzare tutte le rivoluzioni lunari (gli oroscopi mensili) del soggetto in questione. Eventi di una certa portata devono essere descritti anche negli oroscopi dei componenti della famiglia di Anna.


Cominciamo ad analizzare questo grafico qui sopra: si tratta della rivoluzione solare del padre (oroscopo annuale) cominciata il 6 maggio 2010 e terminata il 6 maggio 2011. Mostra Plutone nella 5^ casa: grande affermazione di un figlio. In effetti durante l'anno sono accadute delle cose che hanno mostrato l'affermazione professionale del figlio maschio. Sino allo scadere dell'anno si aspettava un evento importante anche per la figlia.
Era possibile però che l'evento si realizzasse anche dopo il 6 maggio 2011, perchè l'oroscopo del papà (dal 6 maggio 2011 al 6 maggio 2012) era ancora più interessante in termini di notizie positive per i figli. Quindi immaginavo che l'evento bellissimo si sarebbe realizzato dal 6 maggio 2011 (nuovo compleanno del papà) al 19 settembre 2011 (fine dell'anno astrologico di Anna utile agli avvenimenti che si aspettavano).


Infatti dall'analisi del nuovo oroscopo annuale del papà (che va dal maggio 2011 al maggio 2012), notiamo ben tre astri in 5^ casa, meglio di Plutone com'era messo nella rivoluzione solare precendente: qui abbiamo infatti Venere, Mercurio e Urano nella 5^ casa, quella dei figli. Venere sappiamo benissimo che dispensa momenti particolarmente favorevoli per le questioni di cuore e/o relative i figli. 
Quindi questa rivoluzione solare del padre mi ha fatto pensare che un evento importantissimo sarebbe dovuto accadere tra maggio e settembre 2011.  Poi il19 settembre 2011 sarebbe cominciata una nuova rivoluzione solare per Anna, con eventi diversi dalla rivoluzione in corso; dunque l'evento dovva necessariamente  realizarsi entro il 19 settembre 2011.
L'evento doveva essere per forza importante perchè anche nella rivoluzione solare (oroscopo annuale) della madre vi erano tracce evidenti di un fatto eclatante( oroscopo dal 5 novembre 2010 al 5 novembre 2011):


Infatti qui sopra notiamo immediatamente Plutone nella 5^ casa di rivoluzione e L'ascendente di rivoluzione in 5^ casa: due elementi assolutamente chiari e inequivocabili per descrivere eventi che riguardano i propri figli. La 5^ casa infatti rappresenta i figli, lo sanno tutti.
Questa qui sotto è invece l'oroscopo annuale del fratello (dal dicembre 2010 al dicembre 2011):
Non vi sono pianeti nella 3^ casa (quella che ci fornisce indicazioni su fratelli e sorelle) ma Venere (dispositore della 3^ casa in toro) dispensatrice di fortuna,  è nella 9^ casa: Viaggi della sorella. In effetti Anna durante il corso dell'anno si è trasferita in un'altra città. Ma siccome i simboli astrologici  sono sorprendenti, avrebbero rappresentato anche altro (più vanti spiegherò cosa) sempre in relazione al "lontano, al rapporto con stranieri" descritto dalla casa astrologica in questione.


Tornando alla datazione dell'evento, a quel punto ho cercato tra tutte le rivoluzioni lunari (oroscopi mensili) del padre, della madre, del fratello e di Anna stessa, quali potevano meglio descrivere un evento straordinario e ho trovato che alcune di esse convergevano verso un unico mese:
Questa che vedete qui sopra è la rivoluzione lunare della madre e che va dal 11 aprile all'8 maggio. Si notano Venere, Marte e Urano in 5^ casa.
Poi abbiamo la rivoluzione lunare del fratello che va dal 12 aprile al 10 maggio. Venere, Urano e Nettuno sono in 3^ casa: buone nuove dalla sorella.

Questa qui sopra invece è la rivoluzione lunare di Anna; rivoluzione che va dal 21 aprile al 18 maggio. Come non notare Giove, Venere, Mercurio, Marte, Urano in X^ casa? Da qui si evince che l'evento sarebbe accaduto tra il 21 aprile (data di inizio della rivoluzione lunare positiva per lei) e l' 8 maggio (data di scadenza della rivoluzione lunare positiva della madre)
Questa qui invece è la rivoluzione lunare del padre con un bell' ascendente in 5^ casa. Essa comincia il 3 maggio. Dunque abbiamo ristretto ulteriormente il nostro campo di ricerca della data che parte dal 3 maggio (data di inizio della rivoluzione lunare positiva del padre e l' 8 maggio (data della fine della rivoluzione lunare utile della madre)
Una delle regole fondamentali della scuola dell'AA è che alcuni degli avvenimenti più importanti accadono a ridosso del proprio compleanno o di quello dei propri parenti. Così ho detto ad Anna che l'evento sarebbe accaduto attorno al 6 maggio, giorno del compleanno del papà. (il padre è deceduto tanti anni fa ma noi sappiamo che le rivoluzioni solari continuano a funzionare anche dopo la morte; ma si riferiscono più sovente ai propri parenti più che a se stessi, per ovvi motivi).
Sapete cosa è successo? L'evento infatti si è verificato proprio il giorno del compleanno  del padre!
Anna è stata incaricata di un ruolo prestigioso in un'azienda prestigiosa, con alcune importanti mansioni che prevedono rapporti con l'estero (come diceva la rivoluzione solare del fratello!!!!)


Cosa aggiungere? Nulla. Ogni commento è superfluo, inutile, sciocco; e ogni tentativo di negare l'evidenza è solo un misero modo di negare la realtà.


vai alla seconda parte: http://alramiastrologo.blogspot.com/2011/05/la-datazione-degli-eventi-in-astrologia.html

1 commento:

Ciro Discepolo ha detto...

Caro Giuseppe, come sai, non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire...
Molti complimenti,
Ciro